Aurispa Alessano: la parola a Torsello e Musardo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Musardo-Torsello

I due centrali sono stati riconfermati dalla società del Presidente Venneri e esprimono la loro gioia di poter prendere parte per la prima volta al campionato di Serie A2 UNIPOLSAI.

E’ stata la coppia di centrali più forte dello scorso campionato di serie B1 e con i loro punti hanno contribuito in maniera decisiva alla storica promozione in serie A2 dell’Aurispa Alessano. Stiamo naturalmente parlando di Mirko Torsello e Donato Musardo, che si sono meritati la riconferma nelle file biancoazzurre e si apprestano a cimentarsi per la prima volta nel secondo campionato nazionale di pallavolo. Entrambi esprimono il loro entusiasmo per la nuova avventura che li vedrà protagonisti nella Serie A2 UNIPOLSAI, anche se sono ben consapevoli delle difficoltà alle quali una neopromossa andrà incontro.

Torsello in questo periodo sta trascorrendo le sue vacanze in America, dove ha raggiunto la sua compagna, Alanna Rutan, anche lei pallavolista. Tra tutti è l’unico giocatore dell’Aurispa che è nativo di Alessano (vive nella frazione di Montesardo). Queste le sue parole sulla nuova avventura in biancoazzurro:

“Sono felice di giocare un altro anno con l’Alessano in una categoria superiore che ci metterà tutti quanti alla prova. Ora sono in America ma so che la società ha fatto salti mortali per poter allestire un team competitivo per la categoria. Tra poco cominceremo la preparazione e non vedo l’ora di far vivere bei momenti, insieme ai miei compagni, a tutti coloro che sostengono questo sport e verranno a vederci, cercando di offrire una pallavolo di alto livello”.

Così invece Donato Musardo, che tre settimane fa ha raggiunto un altro traguardo importante sposando la sua compagna Francesca:

“Sono contento di far nuovamente parte di questa squadra e per questo ringrazio la società che mi ha rinnovato la fiducia, nonostante i miei impegni lavorativi.  Per quanto mi riguarda non posso dire nient’altro se non che  affrontare la serie A è una cosa magnifica; proprio quando ormai non ci credevo più è arrivata e ancora non riesco a metabolizzare la cosa. Spero che vada tutto bene e di poter ripagare la società, il mister e lo staff tutto per la possibilità concessami e poi è inutile dire che non vedo l’ora di iniziare”.

Fonte: Pallavolo Azzurra Alessano

Commenti Facebook

INSERISCI UN COMMENTO