Pallavolo femminile: l’Italia ospita orgogliosamente il Mondiale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

GetImage.asmx

L’Italia, per la prima volta nella storia, sarà il paese ospitante dei Campionati del Mondo femminili di pallavolo.

Il nostro Paese ha ospitato molte competizioni femminili in passato: i Campionati del Mondo Juniores nel 1985, quattro Campionati Europei (1971, 1991, 1999 e 2011) e tre finali del World Grand Prix (2003, 2004, 2006), ma è la prima volta che organizza il Campionato del Mondo femminile FIVB.

L’evento si terrà dal 23 settembre al 12 ottobre in alcune delle più belle città italiane: Roma, Trieste, Verona, Bari, Modena e Milano. Il meglio della pallavolo femminile avrà così un palcoscenico meraviglioso sul quale esibirsi.

Nei giorni scorsi la FIVB ha ufficializzato il calendario completo delle partite, dove 24 squadre si sfideranno per il titolo in uno dei più importanti eventi di pallavolo. L’Italia è qualificata automaticamente in quanto paese ospitante.

LE FASI DEL CAMPIONATO

Nella prima fase le 24 squadre partecipanti sono divise in quattro gironi da sei squadre l’uno. Esse giocheranno in un sistema di girone all’italiana in cinque giorni (tre partite al giorno) in quattro città, che ospiteranno un girone ciascuno. Le quattro città saranno Roma, Trieste, Verona e Bari.

GIRONE A
Nel Girone A, l’Argentina incontrerĂ  la Croazia, la Repubblica Dominicana giocherĂ  contro la Germania e l’Italia affronterĂ  la Tunisia a Roma.

GIRONE B
Il Girone B si terrĂ  a Trieste. Qui il Canada affronterĂ  il Camerun mentre la Serbia si batterĂ  contro la Turchia. L’ultima partita della giornata vedrĂ  il Brasile (attuale campione olimpico e vincitore nel 2013 del World Grand Prix e della World Grand Champions Cup) sfidare la Bulgaria.

GIRONE C
Verona ospiterà il Girone C nel quale si sfideranno Olanda e Kazakistan, Russia e Tailandia e Stati Uniti contro il rappresentante NORCECA 6. Infine, nel Girone D a Bari la Cina affronterà Puerto Rico, il Giappone l’Azerbaijan e Cuba giocherà contro il Belgio.

In seguito, le prime quattro squadre di ogni girone si qualificheranno per il secondo turno che si svolgerĂ  a Bari, Trieste, Verona e Modena. Qui le 16 squadre saranno divise in due gironi da otto (le quattro migliori squadre del Girone A e D giocheranno nel Girone E , le prime quattro dei Gironi B e C giocheranno nel Girone F), con le prime tre squadre di ogni pool che avanzeranno al terzo turno.

Le prime tre squadre dei due gironi del secondo turno accederanno al terzo turno con i vincitori, che verranno collocati automaticamente in due gironi differenti, mentre la seconda e la terza saranno sorteggiate.

Nel terzo ed ultimo turno le prime due squadre di ogni girone avanzeranno alle semifinali prima del gran Finale, che si svolgerĂ  a Milano il 12 ottobre. Alle terze squadre classificate sarĂ  assegnato il quinto posto.

Fonte: fivb

Commenti Facebook

INSERISCI UN COMMENTO